SOS Estate? Ecco il rimedio contro la pancia gonfia!

Il gonfiore addominale si verifica quando il tratto gastrointestinale è pieno di aria o gas. La maggior parte delle persone descrive il gonfiore come una sensazione di tensione a livello dell’addome, spesso associato ad un intenso dolore addominale.

Esercizi, integratori e massaggi possono tutti aiutare a ridurre rapidamente il gonfiore e semplici cambiamenti nello stile di vita possono impedirne il ripetersi.

Il modo migliore per affrontare il gonfiore è determinarne la causa. Le cause più comuni legate al gonfiore includono:

  • Problemi digestivi: Costipazione, allergie alimentari e intolleranze possono portare a gonfiore. Quando le feci si accumulano nell’intestino crasso, possono causare gonfiore e una sensazione di disagio.
  • Dieta: Bevande gassate, troppo sale o zucchero e una quantità insufficiente di fibre nella dieta possono causare gonfiore.
  • Cambiamenti ormonali: Molte donne sperimentano gonfiore prima e durante il ciclo a causa di cambiamenti ormonali e ritenzione idrica.

Ecco alcuni suggerimenti semplici e veloci per ridurre il gonfiore:

  1. Rallenta quando mangi e mastica in modo corretto

Il semplice atto di masticare il cibo in bocca aiuta a scomporre le particelle di cibo più grandi in particelle più piccole. Questo aiuta a ridurre lo stress sull’esofago e quindi aiuta lo stomaco a metabolizzare il cibo. Quando il cibo viene masticato in modo corretto, si rilascia anche molta saliva, che contiene enzimi digestivi. Quando rilasci questi enzimi nella gola e nello stomaco, aiuta a migliorare il processo digestivo.

  1. Evita le bevande frizzanti

Se bevi spesso bevande gassate, che si tratti di seltz, soda dietetica, champagne o birra, il gas nel tuo bicchiere può trasferirsi facilmente nella tua pancia.

Passa a bevande deliziose che non hanno bisogno di anidride carbonica per solleticare le tue papille gustative, come tè freddo fruttato, limonata o vino rosso.

Tisane e decotti rappresentano dei preziosi alleati nell’eliminazione del gonfiore e della tensione addominale. Molte erbe, infatti, garantiscono il rilassamento dei muscoli intestinali riducendo il dolore causato da spasmi e gonfiore. Ad esempio, il Decotto 17 Ventre Snello contiene fiori di camomilla, frutti di cumino e le sommità di timo per favorire la motilità gastrointestinale. I frutti di finocchio e anice aiutano, invece, ad eliminare i gas intestinali, mentre le foglie di betulla, l’erba di equiseto, i frutti di ginepro e i fiori di sambuco favoriscono il drenaggio dei liquidi corporei.

  1. Fai esercizio fisico ogni giorno

L’esercizio fisico favorisce il transito intestinale, rendendo i movimenti intestinali più regolari. Inoltre, aiuta anche a rilasciare il sodio attraverso la sudorazione, alleviando la ritenzione idrica.

Anche se l’esercizio non è una “cura” per il gonfiore, muovere il proprio corpo è sempre una buona idea. Oltre a diminuire la sensazione di pienezza che si prova a volte dopo i pasti, l’esercizio fisico e la camminata aiutano a ridurre il gonfiore spostando parte del gas accumulato verso il tratto digestivo. Anche gli esercizi che aiutano a rafforzare i muscoli addominali sono molto utili, come ad esempio il vaacum.

  1. Aggiungi le fibre per combattere la stitichezza

Se il tuo gonfiore scompare dopo aver evacuato, ci sono buone probabilità che sia legato alla stitichezza. Più a lungo le feci rimangono nel colon, più tempo hanno i batteri per fermentare il suo contenuto, creando più gas. Per combattere la stitichezza puoi aggiungere alimenti ricchi di fibre come pane integrale, mandorle e patate dolci.

  1. Cena in anticipo

Per evitare di svegliarti con la pancia gonfia, gli esperti consigliano di cenare non troppo tardi. Dopo le 20, infatti, l’organismo comincia a rallentare le sue funzioni e fa più fatica a gestire la digestione e lo smaltimento degli alimenti.

Potrebbe interessarti