I carboidrati fanno ingrassare? Sfatiamo un mito!

Quanto volte hai sentito dire che bisogna eliminare i carboidrati per perdere peso? Vengono descritti come i peggiori nemici delle diete, eppure non c’è niente di più falso: i carboidrati sono, infatti, la principale fonte di energia per il tuo corpo! Che siano semplici o complessi, i glucidi sono macronutrienti essenziali per qualsiasi dieta equilibrata; forniscono vitaminemineralifibre e glucosio, quest’ultimo un  vero e proprio carburante rapido ed efficiente per l’organismo.

Nonostante i molteplici benefici, ci sono molti miti da sfatare e tante idee sbagliate da abbandonare sui carboidrati e sul loro impatto sul nostro corpo: molte persone ignorano che, eliminando l’assunzione di carboidrati, le conseguenze per l’organismo potrebbero essere molto spiacevoli (ad esempio lo stress e la fame aumenterebberola forza si ridurrebbe, si potrebbe assistere a una consistente perdita di capelli, a un calo di testosterone negli uomini e un possibile rischio di amenorrea nelle donne).

Per una dieta sana, basta conoscere i vari tipi di carboidrati e distinguerli da semplici e complessi. I carboidrati semplici, che si trovano nella frutta, verdura, nel miele e nei latticini, sono facili da digerire e forniscono una rapida fonte di energia per il corpo.

carboidrati complessi si trovano nel pane, nella pasta e nel riso integrali, nella frutta secca e nei tuberi, e forniscono minerali e vitamine. Essendo lenti da digerire, sono una fonte costante di energia e aiutano a controllare l’appetito. Le fibre, carboidrati complessi non amidacei, sono altri componenti essenziali per una dieta sana: aiutano, inoltre, a prevenire problemi di stomaco e intestinali, come la stitichezza, e ad abbassare il livello di colesterolo e di zucchero nel sangue.

Tra i tanti carboidrati a cui puoi sempre dire sì, troverai verdure come cipollecarotebroccoli o zucchefrutti rossituberimais in tutte le sue forme, avena naturalepane e riso preferibilmente integraliquinoa e pasta, anche proteica. Quest’ultima, infatti, è un’ottima opzione in quanto ha un aspetto e un sapore simile alla pasta tradizionale: puoi provare i Fusilli di Centro Mességué, che sono ricchi di ferro, poveri di grassi e ad alto livello di fibre e proteine.

Fai, però, particolare attenzione ai dolci, ai prodotti confezionati, ma anche ai succhi di frutta trattati, alle bevande gassate, ai cereali zuccherati e alle barrette energetiche: ricordati di leggere sempre i valori energetici posti dietro le confezioni degli alimenti.

Ricorda, inoltre, che i carboidrati non sono il nemico: un grande esempio di questo è la dieta mediterranea. Contrariamente alla dieta chetogenica, che impedisce di mangiare carboidrati complessi, la dieta mediterranea si basa sul presupposto di consumare carboidrati, ma in modo controllato e sicuro.

La dieta mediterranea è stata riconosciuta in tutto il mondo per i suoi grandi benefici nel controllo del peso, in quanto diminuisce le cause di mortalità per malattie cardiache, allevia i sintomi della menopausa, combatte il colesterolo e rallenta l’invecchiamento.

Tieni sempre a mente che alla base di un’alimentazione sana vi è sempre equilibrio e varietà.

Potrebbe interessarti