7 modi per riattivare il metabolismo lento

Dedichi tempo ad allenarti e mangi in modo sano, ma nonostante questo non riesci a dimagrire? Certamente, qualche ora di allenamento in più potrebbe aiutarti velocizzare le cose, ma se la chiave per avere risultati non fosse quella? Se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi di ricomposizione corporea in modo efficace hai bisogno di un metabolismo sano che continui a bruciare calorie anche quando non ti alleni. Prima di incrementare le ore sul tapis roulant, dai un’occhiata a questi 7 modi per aumentare il tuo metabolismo. 

Che cos’è il metabolismo?

Il metabolismo è il processo attraverso il quale il tuo corpo converte ciò che mangi e bevi in energia. Durante questo complesso processo biochimico, le calorie del cibo e delle bevande vengono combinate con l’ossigeno per rilasciare l’energia di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare. Si sente spesso parlare di metabolismo in relazione al peso corporeo, ci sono molti altri fattori di cui è responsabile, come la circolazione sanguigna, il sistema respiratorio, le fluttuazioni ormonali e persino il sistema immunitario. Funziona 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere il corpo in movimento, anche quando stai riposando o dormendo, convertendo il cibo e i nutrienti che consumi nell’energia di cui il tuo corpo ha bisogno per respirare, far circolare il sangue, crescere e riparare le cellule e tutto il resto lo fa per sopravvivere. Anche se questo processo si svolge a diverse intensità in persone diverse, la velocità del tuo metabolismo è determinata principalmente dai tuoi geni.

Le persone possono avere un metabolismo veloce, lento o medio, indipendentemente dalle loro dimensioni e dalla composizione corporea. Un metabolismo lento brucia meno calorie, che di conseguenza vengono immagazzinate come riserve di grasso all’interno del corpo; ecco perché alcune persone hanno difficoltà a perdere peso solamente diminuendo l’apporto calorico. Chi ha un metabolismo più veloce invece brucia calorie a un ritmo più accelerato, il che spiega perché alcune persone possono mangiare molto e non ingrassare.

Puoi aumentare il tuo metabolismo seguendo alcuni semplici suggerimenti:

1. MANGIA SPESSO, CON PICCOLE PORZIONI

Mangiare porzioni più piccole, in modo frequente, serve a mantenere attivo il metabolismo e a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. Quando il metabolismo viene costantemente stimolato, i grassi vengono bruciati per un periodo più lungo.

Livelli stabili di zucchero nel sangue prevengono l’ipoglicemia che si verifica quando si mangia un pasto abbondante e ci si sente stanchi e letargici subito dopo, a causa dei bassi livelli di glucosio nel cervello. Il corpo ha maggiori probabilità di immagazzinare grasso quando è in uno stato ipoglicemico, a causa di un picco nei livelli di insulina.

 2. BEVI IL TÈ VERDE

Gli studi hanno scoperto che il tè verde contiene un composto chiamato epigallocatechina gallato, che può facilitare la combustione di grassi e calorie. Studi recenti hanno rivelato che il consumo di circa 250 milligrammi di epigallocatechina gallato (la quantità in circa tre tazze di tè verde) può contribuire ad aumentare il metabolismo abbastanza da bruciare una media di 100 calorie in più al giorno.

 3. FAI SEMPRE COLAZIONE

La colazione è stata a lungo propagandata come il pasto più importante della giornata, e per una buona ragione: avvia il metabolismo e riduce la possibilità di “indulgere” in qualche sgarro nel corso della giornata.

Inoltre, saltare la colazione manterrà il corpo affamato, dato che è stato essenzialmente a digiuno per un periodo di sonno di circa 6-8 ore.

 4. I DECOTTI

I decotti hanno innumerevoli benefici, tra i quali ricordiamo la capacità di stimolare la peristalsi intestinale, riducendo la formazione di gas nel tratto digerente. Oltre ad alleviare la sensazione di gonfiore, accelerano il metabolismo e sono perfetti da bere a colazione oppure nell’arco della giornata.  Ad esempio, l’Elisir 9 Bella Snella Senza Glutine  è ricco di semi di griffonia e foglie di gymnema, due componenti fondamentali nel favorire il controllo del senso di fame. Le erbe preziose contenute nei decotti favoriscono la decomposizione delle particelle di grasso del corpo, in modo che possano essere utilizzate per produrre energia. Il decotto è indicato in tutti i casi di inestetismi, accumuli di grasso localizzato, scarsa risposta alle diete e modesto sovrappeso.

5. DORMI A SUFFICIENZA

Quando una persona dorme troppo poco, il corpo rilascia un ormone, la grelina, che induce la sensazione di fame, e contemporaneamente rilascia meno leptina, un ormone che aiuta una persona a sentirsi piena. Dormire a sufficienza aiuta a mantenere questi ormoni in equilibrio, impedendo a una persona di mangiare in maniera eccessiva. Anche se la giusta quantità di sonno varia da individuo a individuo, la ricerca suggerisce che gli adulti hanno bisogno di almeno 7-8 ore a notte.

6. BEVI ABBASTANZA ACQUA

Rimanere idratati è essenziale affinché il corpo funzioni al meglio. L’acqua è necessaria per un metabolismo ottimale e può aiutare una persona a perdere peso. Uno studio ha infatti rilevato che l’aggiunta di 1,5 litri di acqua al normale consumo giornaliero di acqua ha ridotto il peso medio e l’indice di massa corporea in un gruppo di donne in sovrappeso di età compresa tra 18 e 23 anni.

7. COSTRUISCI TESSUTO MUSCOLARE

 

Senza dubbio, il modo più efficace per aumentare il metabolismo è accrescere e mantenere la massa muscolare magra. Il muscolo è costituito da quello che viene definito tessuto metabolicamente attivo, il quale richiede energia per essere costruito, utilizzato e mantenuto. Ad esempio, gli esperti dicono che un chilo di muscolo brucia 6 calorie a riposomentre un chilo di grasso ne brucia solo 2. Oltre a favorire un ambiente anabolico, l’allenamento di resistenza mantiene il metabolismo elevato anche durante le ore successive la fine dell’allenamento.

Potrebbe interessarti